L’olio extra vergine di oliva è il protagonista della dispensa Casa Iuorio. Si tratta di un prodotto di grande pregio poiché è il frutto di processi molti rigorosi volti a garantirne la qualità.

L’olio extra vergine di oliva Casa Iuorio è ottenuto da olive raccolte a mano negli uliveti delle colline salernitane, territori che da sempre sono caratterizzati da queste coltivazioni.

Dopo la raccolta, le olive sono sistemate in apposite cassette forate e poi trasportate al frantoio e molite entro 24 ore dalla raccolta. La spremitura è fatta esclusivamente a freddo, cioè con temperature che non superano i 27 gradi. In questo modo si mantengono intatte le caratteristiche organolettiche dell’olio, un alimento tipico della Dieta Mediterranea, dai numerosi benefici nutrizionali.

Le varietà olive da cui si ottiene l’olio extra vergine di oliva Casa Iuorio sono Carpellese e Frantoio.

Per apprezzare al meglio il sapore ed il profumo di questo olio si può gustare a crudo nelle zuppe di legumi o con le minestre.

Articoli

Broccoli di rapa: dalla trasformazione a mano alla tavola

Fra le coltivazioni della nostra azienda agricola figurano anche i broccoli di rapa. Nel pieno rispetto della stagionalità, vengono raccolti proprio a partire da questi giorni e fino ai primi del mese di aprile, quando l’inverno lascia definitivamente il passo alla primavera.

I broccoli che coltiviamo appartengono ad un ecotipo tradizionale dell’Alta Valle del Sele, che nel dialetto locale è detto “spiert”, cioè “spontaneo”, “selvatico”. Un termine che riesce ad evidenziare molto bene il rapporto naturale di questo ortaggio con la terra in cui continuiamo a coltivarlo. Sia per preservarne i semi che per dare il nostro contributo alla valorizzazione della biodiversità locale.

Si tratta di un ecotipo che nel tempo ha trovato il suo ideale connubio con i terreni fertili dei Monti Alburni, alle pendici dei quali insistono i nostri appezzamenti di terra, coltivati in campo aperto. I terreni sono collocati in mezzo alla vegetazione tipica della macchia mediterranea. Dopo la raccolta i broccoli vengono trasformati a mano e messi in vasetto, pronti per essere gustati. Vediamo come.

Preparazione dei broccoli sottolio

Raccolti e sistemati in ampie ceste, per conservare tutta la loro freschezza, i broccoli vengono portati in laboratorio, nell’arco di 24 ore dalla raccolta. Qui si procede prima alla selezione delle parti migliori e poi al loro lavaggio. Il passaggio successivo è la sbollentatura in acqua e aceto, quindi i broccoli vengono messi a scolare e raffreddare.

Cassetta di broccoli

Una cassetta di broccoli.

 

Selezione broccoli

I broccoli vengono selezionati scegliendo solo le parti migliori.

 

Broccoli lavati

I broccoli vengono lavati.

 

Broccoli sbollentati

Broccoli sbollentati.

Ormai manca poco al risultato finale. I broccoli vengono sistemati in vasetti, precedentemente sterilizzati, con il nostro olio extra vergine di oliva, aglio e peperoncino piccante. Senza l’aggiunta di coloranti né conservanti. Non resta che assaggiare, per assaporare un prodotto che ha il profumo ed il gusto della genuinità.

Condimento broccoli

Olio extra vergine di oliva, aglio e peperoncino piccante pronti per il condimento.

 

Vasetti di broccoli sottolio

I broccoli vengono sistemati nei vasetti.

 

Broccoli in vasetto

Il tappo chiude il vasetto ed il sottolio è pronto.

Una volta aperto il vasetto, bisogna aggiungere un filo d’olio e conservarlo in frigorifero.

Consigli in cucina

I nostri broccoli sottolio sono adatti per arricchire gli antipasti ma anche per condire la pizza o farcire piadine e focacce. Si possono abbinare anche come contorno di carne, pesce e formaggi.

>>>Clicca qui per accedere allo shop online<<<

Olio extra vergine di oliva: l’eccellenza del Dop Colline Salernitane

L’olio extra vergine di oliva Dop Colline Salernitane è uno dei prodotti di eccellenza della dispensa Casa Iuorio.

Attraverso la degustazione se ne possono apprezzare le note distintive: il colore dal verde al giallo paglierino, il gusto deciso, l’acidità che non deve superare lo 0,7%. È un olio di qualità superiore, ottenuto in un’ampia area, vocata da tempo immemore alla coltivazione di ulivi. Passeggiando nelle aree dell’entroterra salta all’occhio la vitale presenza degli uliveti, di fondamentale importanza anche per la stabilità dei suoli.

La certificazione Dop – Denominazione di Origine Protetta, è una ulteriore garanzia per il consumatore, poiché le aziende aderenti al Consorzio devono rispettare un preciso disciplinare di produzione.

Studi approfonditi hanno fatto risalire la coltivazione degli ulivi agli antichi coloni della Magna Grecia. Con i Romani questa coltivazione si diffuse ancor di più, fino a diventare un elemento caratteristico del paesaggio della provincia di Salerno. Oggi il Dop Colline Salernitane viene prodotto in più di 80 comuni, dal Vallo di Diano alla Costiera Amalfitana.

Le olive da cui si ottiene l’olio Casa Iuorio appartengono alle varietà Carpellese e Frantoio. Sono raccolte a mano e molite entro 24 ore, trasportate al frantoio in apposite cassette forate. Sono spremute a freddo, cioè a temperature che non superano i 27 gradi, in modo da mantenere intatte le qualità organolettiche delle olive e di conseguenza i benefici dell’olio. L’acidità riscontrata quest’anno è pari allo 0,3%. Il succo di oliva che si estrae è la più fedele espressione della bontà che le terre salernitane sono in grado di offrire.

Casa Iuorio raccolta olive

La raccolta delle nostre olive.

 

Casa Iuorio olive

Le olive da cui otteniamo il nostro olio extra vergine.

 

Casa Iuorio frantoio

Al frantoio.

 

Casa Iuorio estrazione olio

L’olio con il tipico colore dell’extra vergine.

 

Provalo! Sarà un’esperienza indimenticabile per le tue papille gustative.

>>>Clicca qui per accedere allo shop online<<<

Proposte per la merenda dei più piccoli

L’olio extra vergine di oliva Dop Colline Salernitane è ideale per insalate e grigliate di pesce ma anche a crudo su zuppe e minestre. Ci piace consigliarlo in una duplice versione, per proporre una merenda sana ai nostri bambini.

  • Pane e olio: probabilmente è insieme la merenda più semplice e genuina di sempre. L’olio profumato incontra la bontà del pane casereccio e diventa anche occasione per spiegare ai più piccoli come facevano merenda i loro nonni, quando i dolciumi erano cosa rara e la pausa pomeridiana veniva consumata quasi sempre all’aperto.
Casa Iuorio pane e olio

Pane e olio.

  • Dolce fatto in casa: nella nostra tradizione di famiglia l’olio è stato sempre usato anche per amalgamare gli impasti, sia quelli dolci che salati. Per una buona merenda niente di più veloce di una fetta di ciambella fatta con pochi ingredienti ma dal grande valore nutrizionale. Proponiamo di seguito una ricetta facile facile da replicare: 300 g di farina 00; 150 g di zucchero; 100 ml di olio extra vergine di oliva; 50 ml di latte; 3 uova; scorza di limone; 1 bustina di lievito in polvere per dolci.
Casa Iuorio impasto con olio

Impasto per dolce con olio extra vergine di oliva.

 

Casa Iuorio dolce fatto in casa

Il risultato finale.